Giornata internazionale protezione dati personali

Giornata internazionale protezione dati personali

Oggi si celebra, per la 14esima volta, la Giornata Europea della protezione dei dati personali.

Questa iniziativa, ideata dal Consiglio d’Europa con il sostegno della Commissione europea e di tutte le Autorità europee per la privacy, vuole sensibilizzare i cittadini sui diritti legati alla tutela della vita privata e delle libertà fondamentali.

Per l’occasione, il Garante della privacy ha organizzato un convegno intitolato “Spazio cibernetico bene comune: protezione dei dati, sicurezza nazionale” che si svolgerà il 30 gennaio a Roma.

Come riportato dalla Vicepresidente Jourová e dal Commissario Reynders sul sito della commissione europea, il tema per quest’anno è rivolto all’intelligenza artificiale e all’IoT (Internet of Things).

“I dati stanno diventando sempre più importanti per l’economia e la vita quotidiana.
L’introduzione del 5G e la diffusione delle tecnologie di intelligenza artificiale e di Internet delle cose implicano la circolazione di grandi quantità di dati personali che potrebbero essere usati in modi a oggi inimmaginabili. […]
A 20 mesi dall’entrata in applicazione dello storico regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR), vediamo che ha agito da catalizzatore e ha messo la protezione dei dati al centro di molti dei dibattiti in corso.

Il GDPR è un elemento fondamentale dell’approccio europeo a varie priorità politiche della nuova Commissione, un approccio che mette la persona al centro quando si parla di intelligenza artificiale e di altre tecnologie digitali” […]

Vicepresidente Jourová e Commissario Reynders

In tutto questo, anche Facebook sta cercando di fare la sua parte sensibilizzando, a modo suo, i propri utenti.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *