Privacy nella didattica a distanza: tutte le istruzioni

Dal provvedimento del Garante del 26 marzo 2020 riguardo la didattica a distanza, sono state elencate le prime istruzioni d’uso.

(…) Nell’intento di fornire a scuole, atenei, studenti e famiglie indicazioni utili a un utilizzo quanto più consapevole e positivo delle nuove tecnologie a fini didattici, il Garante per la privacy ha approvato uno specifico atto di indirizzo che individua le implicazioni più importanti dell’attività formativa a distanza sul diritto alla protezione dei dati personali. (…)

Garanteprivacy.it

I punti fondamentali da rispettare nelle prime “istruzioni per l’uso” indicate del Garante sono:

  • non serve il consenso
  • nomina del fornitore quale Responsabile Esterno del Trattamento
  • scelta di piattaforma istituzionale
  • possibile integrazione con altre piattaforme scelte in base alle esigenze e competenze per favorire l’utilizzo
  • obbligo di informativa adeguata alla possibilità di comprensione da parte degli studenti, anche se minori.

(…) Anche alla modalità adottata dal Conservatorio Arrigo Boito in termini di scelta della piattaforma istituzionale per la didattica online, non sono richieste varianti. Rimane, in ogni caso, la possibilità di utilizzo anche di altre piattaforme e relative informative evidenziando l’esigenza di provvedere alla nomina per il fornitore del servizio in qualità di responsabile esterno del trattamento. (…)

Simona Bia

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *