Guerra dei Mondi all’epoca del GDPR

Il white HAT e il Penetration TEST. Per valutare la vulnerabilità del fattore umano, interviene con richieste di password tramite email o violando i computer dei soggetti da proteggere per analizzare la reazione alla violazione, dopo quanto tempo viene rilevata, se vengono o meno adottate procedure di intervento e ripristino.