Intervista al Garante Antonello Soro: la sfida privacy in era coronavirus

L’emergenza sanitaria da Covid-19 sta costringendo a rimodulare le regole, anche quelle relative alla privacy.

Il Garante apre alla possibilità di tracciamento dei cellulari per sconfiggere il coronavirus, sebbene in un quadro che fornisca adeguate garanzie.

Sì a misure straordinarie, ma proporzionate e temporanee

Gli italiani si stanno misurando con la crisi coronavirus e con le misure sempre più stringenti adottate dal governo per far fronte all’emergenza. Ha un senso parlare di tutela della privacy in un momento in cui è predominante l’interesse generale a combattere la pandemia?

Leggi l’intera intervista ad Antonello Soro, Presidente del Garante per la protezione dei dati personali (di Angela Majoli, Ansa, 17 marzo 2020)


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *